3cento

Anatomia di un grande romanzo familiare

Viaggio in macchina sulla strada del ritorno, dialogo tra i due. Litigio stupido unito a stasi spazio-temporale per inserire altre analessi...

nelle altre piscine

Non so che dirti

L’ho presa in braccio e l’ho sistemata sotto le coperte, e ho detto “tesoro, perché pensi di essere morta?”

3cento

L’ora di nuoto

Nuotare è come fare pace con tutti, perfino con mamma...