immersioni

Diario di uno scrittore. Il diario di Anaїs Nin: tra letteratura e psicanalisi

Inizierà a redigere due diari, uno vero, con le parti più oscure di Anaïs, e uno falso, con tutto ciò che può essere scritto e letto...

Tuffi liberi

L’altro fratello

Stare in Villa o in piazza era come stare nella nostra stanza. Lucera era la nostra stanza ripetuta mille volte con tutte le porte aperte...

3cento

Il bar

Mi hanno detto che il bar non c’è più, adesso il locale è sfitto. Mio padre mi ci portava il sabato pomeriggio...

3cento

La mia prima volta

È il gennaio del 1983 e sulla copertina di Topolino c’è Nocciola la strega, e quindi la copertina fa schifo...

Tuffi liberi

La pagina dello sport

La madre si è voltata dalla parte opposta. Il padre sfoglia il giornale, saltando la pagina dello sport. La bambina ha immerso tutto il busto nell’acqua...

nelle altre piscine

Storie di cani e gatti

La domenica pomeriggio, anche se non posso comprare niente, andiamo al supermercato perché il parcheggio è gratis e i carrelli sono abbastanza grandi per farci stare comoda la bambina...

Tuffi liberi

La terrazza

Noi rubavamo le sigarette dai pacchetti, facevamo finta di fumare, le nostre madri ci colpivano: “Non si fa nemmeno per scherzo”...