3cento

Il bar

Mi hanno detto che il bar non c’è più, adesso il locale è sfitto. Mio padre mi ci portava il sabato pomeriggio...

immersioni

Quarta lezione: Perché crediamo a Primo Levi?

La memoria lavora a servizio del futuro, non del passato, rielabora le informazioni e organizza in continuazione il vissuto...

immersioni

Terza lezione: Una telefonata con Primo Levi

Deve essere un telefono che funziona, il libro scritto...

3cento

L’ora di nuoto

Nuotare è come fare pace con tutti, perfino con mamma...

immersioni

Seconda lezione: Esperimento Auschwitz

Per Levi la chimica è antifascista, è una scienza antidogmatica, sana e pulita...

3cento

Ritratto di nonno da vivo (o della sua cantina)

La cerimonia funebre sarebbe dovuta partire dalla cantina, era quella la vera casa di nonno...

immersioni

Prima lezione: “Sfacciata fortuna”

...non sempre la sopravvivenza è da intendersi come situazione fortunata: può essere vissuta anche come una maledizione...